Civiltà e spiritualità comparate

La Fondazione Giorgio Cini, in linea con la propria storia e tradizione, ha deciso di creare il nuovo Centro Studi di Civiltà e Spiritualità Comparate.

Il Centro si configura come la naturale evoluzione del preesistente Istituto "Venezia e l'Oriente" che era stato istituito nel 1958 con l'intento primario di promuovere lo studio delle civiltà dell'India e dell'Estremo-Oriente e che negli anni è stato il fulcro di un incessante dialogo fra Oriente ed Occidente, fra popoli, civiltà e religioni diverse nonché un punto di riferimento per gli studiosi di tutto il mondo grazie alla sua ricchissima biblioteca, ai seminari, alle conferenze e alle pubblicazioni.
Il Centro Studi si caratterizza per la focalizzazione sui seguenti elementi:

1) L'approccio comparativo - visto come il principale antidoto ad ogni forma di ‘fondamentalismo' - e la promozione del dialogo tra civiltà, inteso come scambio e confronto non soltanto di nozioni diverse ma anche di differenti esperienze politiche, teoriche ed estetiche.
2) L'enfasi sulla dimensione religiosa e spirituale e le tradizioni sapienziali delle civiltà che sono oggetto di studio e comparazione. Con il termine ‘tradizioni sapienziali' ci riferiamo alle risposte che gli esseri umani hanno dato, in diversi contesti culturali, alle domande sul senso della propria presenza nel mondo, sugli ideali di perfezione del sé e sui percorsi esistenziali idonei a raggiungerli.
3) Il riconoscimento del potenziale trasformativo delle tradizioni religiose. Di fronte alle crisi (ecologiche, economiche e morali) che dilaniano le nostre società, solo le tradizioni religiose e spirituali paiono in grado di suscitare le emozioni e generare le energie indispensabili a produrre radicali cambiamenti di paradigma.
4) L'allargamento della prospettiva alle più importanti tradizioni sapienziali del mondo e non solo a quelle orientali, valorizzando in particolare quelle che hanno contribuito nel tempo a definire l'identità europea.

La Biblioteca
La biblioteca del Centro Studi di Civiltà e Spiritualità Comparate è caratterizzata dalla presenza di raccolte librarie specializzate nelle culture dell'Oriente con particolare attenzione alle grandi tradizioni spirituali del mondo sia d'Oriente che d'Occidente.
Il Centro Studi è in possesso di una notevole collezione di copie manoscritte di trattati di musicologia sacra delle tradizioni dell'India e di libri attinenti allo studio del pensiero tradizionale. Non di meno, la specificità della biblioteca è da cercarsi nelle riviste dedicate allo studio comparativo delle civiltà, che la Fondazione Cini aggiorna costantemente. Il fondo di microfilm della biblioteca imperiale di Pechino impreziosisce ulteriormente le raccolte.

Contatti: tel.:041 27210228


email: civilta.comparate@cini.it

hai cercato

Ricerca libera in tutto il patrimonio

ricerca avanzata

filtri