Archivio dell'Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati

L'Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati (IISMC) della Fondazione Giorgio Cini, fondato da Alain Daniélou nel 1969 promuove fin dalla sua creazione corsi, seminari, convegni e spettacoli che riguardano le diverse musiche del mondo e un approccio interculturale agli studi musicali. Nell'ambito di questa attività rientrano anche la documentazione delle proprie attività e l'acquisizione di fondi archivistici di particolare rilevanza, attinenti allo studio delle musiche di tradizione orale, italiane, europee ed extraeuropee. In tal modo, nel corso degli anni si è venuto costituendo un importante archivio, che consiste di più fondi, con natura diversificata e con supporti di diverso tipo:


  • un fondo di documentazione degli eventi organizzati dall'IISMC a Venezia che, a partire dal 1979, e con un'intensificazione negli ultimi anni (dal 2008 in poi) comprende documenti audio, video, cartacei e digitali;

  • un fondo di LP e CD editi (e, a suo tempo, disponibili in commercio) relativo alle musiche del mondo, tra cui la raccolta UNESCO Collection of Traditional Music of the World, comprendente LP pubblicati dall'Unesco in collaborazione con l'IISMC, sotto la direzione di Alain Daniélou negli anni Settanta. All'interno di questo fondo va considerato anche il Fondo Ennio Vacca di imminente acquisizione, consistente in una collezione di circa 1500 CD e circa 500 LP pubblicati tra gli anni Cinquanta e Novanta, relativi alle musiche orientali, con particolare riferimento a India, Asia centrale e Maghreb;

  • un fondo di documenti cartacei riguardanti l'attività dell'IISMC tra gli anni 1969 e 1979 quando l'Istituto promuoveva soprattutto incontri tra gli organizzatori di Festival europei interessati alla promozione delle musiche del mondo e curava la collana di LP in collaborazione con l‘Unesco;

  • il Fondo Daniélou, donato da Alain Daniélou alla Fondazione Cini nel 1971 consistente in un fondo librario dedicato a musica, filosofia, arti e religioni dell'India, una raccolta di oltre trecento copie manoscritte di trattati indiani sulla musica provenienti da diverse biblioteche dell'India e una raccolta di circa 300.000 schede catalografiche compilate su temi relativi a musica, filosofia e cultura indiana;

  • il Fondo Marcello Conati, con registrazioni, risalenti agli anni Settanta, di canti popolari delle province di Verona, Parma e Reggio Emilia;

  • un fondo di circa 400 libri e riviste a carattere etnomusicologico, ora parte della biblioteca della Fondazione Cini.


Si tratta dunque di un archivio consistente, con fondi rilevanti ciascuno per suo conto, resi ancor più importanti dal fatto che, pur essendo di natura molto diversa, si trovano assieme in uno stesso luogo e che tende, in prospettiva ad accrescersi.

Istituto di Studi Musicali Comparati


Segreteria:
tel. +39 041 2710357
e-mail musica.comparata@cini.it

hai cercato

Ricerca libera in tutto il patrimonio

ricerca avanzata

filtri