La raccolta è costituita da fotografie e diapositive utilizzate da Bruno Alfieri (1927-2008) per le pubblicazioni d'arte curate dalla casa editrice fondata dal padre Vittorio nel 1938. Il fondo comprende riproduzioni di opere di artisti veneti come Pietro Longhi, Bernardo Bellotto, Battista Zelotti, utilizzate per la pubblicazione delle relative monografie, nonché l'apparato iconografico del volume Cabinet d'Amateur (Scarpa Sonnino, 1995).

Archivi dell'Istituto di Storia dell'Arte

Fondo Alfieri

hai cercato

Ricerca libera in tutto il patrimonio

ricerca avanzata

filtri