Istituto per la Storia della società e dello Stato Veneziano



Direttore
Gino Benzoni

Segreteria
tel. +39 041 2710227
fax. +39 041 5238540
e-mail storia@cini.it

Istituto per la storia di Venezia

Raccolta della documentazione relativa a Venezia

La microfilmoteca, costituita a partire dal 1955 ed incrementata costantemente, consta di oltre 2.000.000 di fotogrammi e raccoglie, microriprodotta, la documentazione, agevolmente consultabile, concernente Venezia esistente fuori Venezia, materiale nell'originale occupante soppalchi e soppalchi di interi depositi archivistici. È tappa pressocché obbligata per quanti, reduci dall'Archivio dei Frari (dove si trova quel che il governo veneto dice e quel che direttamente a lui vien detto), vogliono attingere ad ulteriori fonti, sentire voci diverse per meglio individuare i rapporti di Venezia con altri Stati, per leggere le informazioni e i giudizi dei diplomatici presso di lei accreditati. Essa infatti, oltre ai microfilm di singoli documenti e manoscritti di diretto o indiretto interesse veneto esistenti in biblioteche ed archivi italiani e stranieri, possiede, microriprodotte, intere imponenti serie diplomatiche: i dispacci degli ambasciatori estensi, francesi, genovesi, inglesi, sabaudi, sforzeschi, medicei, parmensi, pontifici, imperiali. Tratto caratterizzante della storia di Venezia stato, di Venezia capitale sono, perlappunto, le sue relazioni con gli altri Stati e in primo luogo con la Santa Sede, lo stato pontificio. I dispacci inviati da Roma dagli ambasciatori veneti al senato veneziano sono consultabili all'Archivio veneziano dei Frari, le lettere dei nunzi pontifici presso la Serenissima, da Venezia spedite a Roma, si trovano all'Archivio Segreto Vaticano. In questo dunque gli originali. Ma questi sono leggibili pure microriprodotti presso l'Istituto per la Storia della Società e dello Stato veneziano della Fondazione Giorgio Cini. Ci sono poi singoli manoscritti la cui genesi e fattura sono venete, ma finiti, per qualche ragione, altrove. Ben 323, tanto per fare un esempio, le lettere del cardinale veneziano Gregorio Barbarigo al granduca di Toscana Cosimo III, tutte consultabili nell'originale alla Biblioteca Nazionale di Firenze oppure, in microfi m, nell'Istituto di Storia della Fondazione Cini. Nel caso, poi, delle Genealogie venete di Marco Barbaro, il manoscritto più attendibile si trova a Vienna, nella Osterreichische Nationalbibliothek, mentre il relativo microfilm è leggibile pure in Istituto.

Modalità di consultazione: I microfilm sono consultabili previo appuntamento da fissare presso la segreteria dell'istituto ai seguenti recapiti
Istituto per la Storia della Società e dello Stato Veneziano
tel. +39 041 2710227
e-mail storia@cini.it
Il materiale è consultabile dalle 9 alle 16.30

520 schede/risultati risultati a lista struttura

hai cercato

Ricerca libera in tutto il patrimonio

ricerca avanzata