OBJECT

definition: matrice

SUBJECT

identification: Albero della Fortuna
: Tree of Fortune

ACQUISITION

type of acquisition: acquisto
first name: Venturi, Adolfo
Milano, 1887

PROVENANCE

data uscita: 1887

DATE

sec. XVI, secondo quarto
1540 post - 1550 ante

AUTHOR

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito veneziano (incisore)
abito veneziano (inventore)
Other attributions: Campagnola Domenico (incisore)

TECHNICAL DATA

xilografia; 534 x 725
medium material: legno

CONSERVATION

discreto
specific instructions: Fratture longitudinali; tarli; bordi consumati

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTORATIONS

INSCRIPTIONS

type of material: di titolazione
language of the material: volgare
writing technique: intagliata
fonts: capitale
transcription: ARBORO DI FRUTTI DELLA FORTUNA [in controparte]

type of material: indicazione di responsabilità
language of the material: volgare
writing technique: intaglio
fonts: capitale
author: in basso a destra
transcription: DOMINICUS CAMPAGNOLA MDXVII [in controparte]









STEMMI, MARCHI

HISTORICAL INFORMATION

Le matrici appartengono alla raccolta Soliani-Barelli della Galleria Estense di Modena.

Versano in discrete condizioni conservative e sono la parte superiore e quella inferiore di un grande Albero della Fortuna (ALU.0054.1). Quella superiore misura 397x535 mm, quella inferiore 328x529 (invv. nn. 6528, 6529). Le matrici provengono dal negozio milanese di Pietro Barelli, l'antiquario che nel 1886 acquistò anche il fondo di matrici Soliani, di cui però queste matrici non facevano parte (non sono infatti stampate nel loro catalogo di vendita del 1864 e neanche in quello del 1828). Il gruppo di matrici acquisite da Barelli oltre quelle Soliani consta di circa 140 pezzi di cui si ignora la localizzazione precedente. Nel 1887 il figlio di Pietro, Napoleone Barelli, vendette l'intero corpus di matrici Soliani-Barelli ad Adolfo Venturi che le destinò a Modena.

Nel legno inferiore Pietro Barelli inserì un tassello apocrifo con l'iscrizione "DOMINICUS CAMPAGNOLA MDXVII" allo scopo di tirare nuove stampe del legno falsificato, spacciandole per antiche e firmate. Barelli prima di intervenire sulle matrici le stampò e segnò sulla carta gli interventi che voleva fare. Questo fogli, e anche la prova di falsificazione di questa xilografia, fanno parte del materiale che Achille Bertarelli comprò dal figlio Napoleone e ora sono conservati nelle Civiche Raccolte del Castello Sforzesco.

Sono noti tre stati: il primo privo di iscrizioni oltre a quella di titolazione, il secondo reca in basso a destra il monogramma apocrifo “1550 MG”, di cui non sembra essere rimasta traccia nel legno, il terzo con l'iscrizione apocrifa “DOMINICUS CAMPAGNOLA MDXVII” dovuta a Barelli. La stessa iscrizione viene appuntata da Barelli sulla stampa da una matrice Soliani raffigurante un san Girolamo, falsificazione che non venne però realizzata (ALU.0448.2).

Questa matrice non fa parte del nucleo di circa 2500 legni appartenuti alla famiglia modenese di stampatori/editori Soliani, fondo acquistato nel 1864 dal ‘cartolaio' milanese Pietro Barelli, ma è stata acquisita da Barelli in un altro momento e non ne è nota la localizzazione precedente. Fa parte di un gruppo di circa 160 matrici mai appartenute ai Soliani (tra cui ALU.0359-M, ALU.0412-M, ALU.0430-M), e arriva a Modena nel 1887, quando Venturi compera dal figlio di Pietro, Napoleone Barelli, il fondo Soliani per destinarlo finalmente alle collezioni Estensi.

Sono noti vari esemplari di questa xilografia:
Londra, British Museum, n. inv. 1860,0414.157, ALU.0054.1, http://www.britishmuseum.org/research/collection_online/collection_object_details.aspx?objectId=1516905&partId=1& (primo stato, completa)

Bassano, Museo Civico, n. inv. I.11.16, ALU.0054.2 (primo stato, solo parte inferiore)

Amsterdam, Rijksmuseum, n. inv. RP-P-2002-300, http://hdl.handle.net/10934/RM0001.COLLECT.368770 (primo stato, solo parte inferiore)

Cambridge, Harvard Art Museums/Fogg Museum, n. inv. 3.1989, https://www.harvardartmuseums.org/art/236115 (primo stato, completa)

Bologna, Biblioteca dell'Archiginnasio, AA. VV. Cart III, n. 24, ALU.0054.3 (secondo stato, solo parte inferiore)

Milano, Raccolta Bertarelli, n. inv. Popolari Profane m. 13-4, http://graficheincomune.comune.milano.it/GraficheInComune/risultatoricerca.aspx?appIndex=426&mode=0&openDetailMode=0#&&hsp=1-16145 (terzo stato, completa)

Modena, Galleria Estense, Catalogo Bariola, ALU.0054.4 (terzo stato, completa)

PHOTOGRAPHS

type of material: fotografia digitale
ente proprietario: Modena, Gallerie Estensi ©
notes: Creative Commons

type of material: fotografia digitale
ente proprietario: Modena, Gallerie Estensi ©
notes: Creative Commons

BIBLIOGRAPHY

BIBLIOGRAPHY

Landau D. , London, 1983 , pp. 329-330
, Modena, 1986 , pp. 184-185
Milano A. , Trieste, 2000
Urbini S. , Modena, 2006 , pp. 102-118
Pleij H. , New York, 2007
Piazzi M.L. , 2017
Urbini S. , 2019

MOSTRE/ESPOSIZIONI

ENTRY'S AUTHOR

Urbini S./ Piazzi M.L., 2018
Urbini S./ Piazzi M.L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0054-M, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/18264/matrice-18264.html
add to favorites back to the results