OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

identificazione: TESTA DI MORA
titolo parallelo: FEMALE MOOR'S HEAD

LOCALIZZAZIONE

inv. Catalogo Soliani, p. 229

PROVENIENZA

DATAZIONE

sec. XVI
- 1550 ca.

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito italiano

TIRATURA

datazione: 1864 (ante)

DATI TECNICI

xilografia; mm 304 x 271 ca.,
materia del supporto: carta
filigrana: da rilevare

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI











STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Questa stampa è un'impressione moderna di un legno Soliani che raffigura una coppia di mori. Sul recto della matrice è presente una testa maschile di profilo (ALU.0428-M), sul verso la controparte femminile (ALU.0429-M).

La coppia esotica era un soggetto piuttosto diffuso anche nella decorazione parietale e nei secoli successivi viene sostituita da turchi e poi da cinesi. Secondo Milano queste xilografie venivano impiegate “per la ricopertura di pannelli e lacunari” (A. Milano 1986).

Bertarelli data il legno attorno al 1535, basandosi su un confronto tipologico con altri legni modenesi relativi alla guerra contro i turchi (la mappa con la presa di Tunisi ALU.0405-M, ALU.0405.1 e il ritratto di Khayr al-Dīn detto Barbarossa ALU.0279-M, ALU.0279.1).

La coppia ha una connotazione galante data dal garofano nella mano della figura femminile. È interessante notare la varietà tecnica impiegata dall'intagliatore nella resa delle vesti dei personaggi e dei loro gioielli esotici, che sfrutta appieno le potenzialità dell'intaglio del legno.

Bertarelli non falsificò questi legni come in molti altri casi (per esempio ALU.0054-M , ALU.0412-M o ALU.0417-M), ma si limitò a ritoccare le stampe con l'inchiostro "per restituire le linee di rottura e le crepe del legno" (A. Milano 1986).

Queste stampe sono impressioni ottocentesche dal catalogo della vendita Soliani del 1864, conservato presso la Galleria Estense di Modena. Di questo catalogo, intitolato Catalogo Generale delle incisioni in legno per uso di tipografia di varie epoche di antica spettanza degli eredi di Bartolomeo Soliani, si conservano altri due esemplari (diversi per rilegatura e ordine delle stampe), uno presso la Biblioteca Estense Universitaria e uno presso i Musei civici di Modena. Nel catalogo della Galleria Estense questa matrice non è stata impressa direttamente su una pagina (come accade nella maggioranza dei casi), ma su due fogli incollati (pp. 228-229). Si tratta quindi di impressioni precedenti al 1864.

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Modena, Gallerie Estensi ©
note: Creative Commons

REPERTORI

BIBLIOGRAFIA

Bertarelli A., "Di alcune falsificazioni moderne eseguite cogli antichi legni della tipografia Soliani di Modena", in Il libro e la stampa, 1909, III, nn. 2-3, pp. 64-76, figg. 1-2
Toschi P., Stampe popolari italiane: dal XV al XX secolo, Milano, 1965, tavv. 29-30
, I legni incisi della Galleria Estense. Quattro secoli di stampa nell'Italia Settentrionale, Modena, 1986, pp. 181-182, n. 226 (A. Milano), tav. 123, n. 1
, Fuoco Acqua Cielo Terra: stampe popolari profane della "Civica Raccolta Achille Bertarelli", Vigevano, 1995, p. 166, n. 115, fig. 115
Milano A., "Le falsificazioni Barelli", Achille Bertarelli e Trieste. Catalogo delle stampe donate alla Biblioteca Civica Attilio Hortis, Trieste, 2000, pp. 79-93, p. 89
Piazzi M.L., "Manipolazioni e falsificazioni nelle matrici xilografiche Soliani-Barelli e Mucchi", in Studi di Memofonte, 2017, N.S., pp. 134-158, p. 136 
http://www.memofonte.it/contenuti-rivista-numero-speciale/m.l.-piazzi-manipolazioni-e-falsificazioni-nelle-matrici-xilografiche-soliani-barelli-e-mucchi.html

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Piazzi M.L., 2018
Piazzi M.L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0429.1, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/20269/stampa-20269.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito