Institute of Art History / Atlante delle Xilografie italiane del Rinascimento

OBJECT

definition: stampa

SUBJECT

: OLD LADY WITH CHILD ON A HORSE
title: Vecchia con bambino a cavallo presso un bosco

LOCATION

Bassano del Grappa, Museo Civico, Collezione Remondini
inv. III.72.123

ACQUISITION

type of acquisition: donazione
Bassano del Grappa, 1849

PROVENANCE

Bassano Del Grappa, Collezione Remondini
data ingresso: sec. XVIII (ultimo quarto)
data uscita: 1849

DATE

sec. XVI, metà
1550 ca. - 1560 ca.

AUTHOR

ambito culturale: ambito veneziano (inventore)

TECHNICAL DATA

xilografia; mm 130 x 176
medium material: carta
watermark: da rilevare

CONSERVATION

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTORATIONS

INSCRIPTIONS











STEMMI, MARCHI

HISTORICAL INFORMATION

Xilografia in unico blocco.



Come indicato da Korn (Korn 1897, p. 48, n. 14), il soggetto deriva da un particolare di una stampa di Schongauer che raffigura una Famiglia di contadini che va al mercato (B.88). Boldrini modificò il modello ambientandolo nei pressi di un bosco. Un’anziana donna, scalza, su un cavallo che procede al passo, sta per entrare nel folto di una foresta. Aggrappato dietro a lei, un grasso bambino seminudo. La donna sembra seduta non tanto su una sella quanto su un sacco. Con la mano destra tiene strette due galline – o comunque del pollame vivo – e con la sinistra un bastoncino che funge da frusta. La donna, il bambino e il cavallo sono preceduti da un puledrino.



Il soggetto, come si è detto, è ricavato da una stampa di Schongauer che raffigura una famiglia di contadini che va al mercato, incisa anche da Nicoletto da Modena (Hind, V, p.133, n.95). Boldrini – se, come sembra, è lui l’intagliatore – potrebbe aver ricavato l’idea dalla stampa di Nicoletto. L’attribuzione a Boldrini è avvalorata dalla presenza di alcune manchevolezze tipiche della sua produzione, come la ripresa ‘meccanica’ di modi tizianeschi e l’imperizia nell’intaglio di certe linee curve, riscontrata anche nel Paesaggio con mungitrice e un’aquila (ALU.0188.1). Quest’opera fa parte di un nucleo di xilografie boldriniane a tema paesaggistico successive alla Caricatura del Laocoonte, nelle quali il rapporto con Tiziano diviene progressivamente meno diretto.



Questa xilografia apparteneva alla collezione privata della famiglia Remondini, che comprende 8522 stampe, donate da Giovanni Battista Remondini al Museo Civico di Bassano nel 1849. Come ricostruito da Fernando Rigon la collezione risultava già completa in un inventario manoscritto del 1827, divisa in 79 cartelle per scuola ed epoca, nell'ordine mantenuto fino ad oggi. Rigon riferisce che "trae origine nell'ultimo trentennio del sec. XVIII dal concorso di due distinte raccolte: ad un primo nucleo comprendente incisioni italiane, fiamminghe, francesi, che poco prima del 1777 il conte Antonio Remondini aveva acquistato da un non meglio identificato "celebre uomo di gusto fino e sicuro" si venne ad aggiungere, verso il 1794, la collezione di esemplari italiani e stranieri messa insieme a Venezia dal pittore e incisore don Bernardo Ziliotti. Questi già cospicui gruppi furono poi incrementati e spesso completati per settori e scuole di quanto gli stessi Remondini, favoriti dalla loro attività calcografica, erano andati e andavano raccogliendo per scambi e acquisti" (Rigon in Nicolaes Berchem, incisore e inventore 1620 – 1683. Stampe dalla Collezione Remondini 1981, p. 7). Quasi tutte le stampe sono rifilate lungo i bordi e incollate a grandi fogli di cartoncino grigio-azzurro (76x54 cm ca.).



Esistono due esemplari più tardi di questa xilografia, uno al British Museum (n. inv. 1889,1116.10; ALU.0193.2) e uno allo Staatlichen Kunstsammlungen Dresden (n. inv. A 88237), che presentano alcuni tarli e lacune dovuti alle peggiori condizioni del legno. Ne esistono anche due coevi all'esemplare in oggetto, uno conservato presso il Fine Arts Museums di San Francisco (n. inv. 2000.195.3; https://art.famsf.org/nicol%C3%B2-boldrini/old-woman-and-child-horseback-20001953), l'altro venduto all'asta da Bassenge (Druckgraphik des 15. bis 19. Jahrhunderts, 7.6.2023, lotto 5030).


PHOTOGRAPHS

type of material: fotografia digitale
author: Silvia Urbini
ente proprietario: Bassano del Grappa, Museo Civico ©

BIBLIOGRAPHY

BIBLIOGRAPHY

Baseggio G., Intorno tre celebri intagliatori in legno vicentini, Bassano, 1844, p.32
Passavant J.D., Le peintre-graveur: contenant l'Histoire de la gravure sur bois, sur métal et au burin jusque vers la fin du XVI siècle [...], Paris, 1860-1864, VI, p. 242, n. 95 
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/passavant1860ga
Hind A.M., Early Italian Engraving. A critical catalogue with complete reproduction of all the prints described, New York, 1938-1948, v. V, p.133, n. 95
Muraro M./ Rosand D., Tiziano e la silografia veneziana del Cinquecento, Vicenza, 1976, p. 139, n. 82

MOSTRE/ESPOSIZIONI

ENTRY'S AUTHOR

Urbini S./ Piazzi M.L., 2018
Urbini S./ Piazzi M.L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0193.1, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/26743/stampa-26743.html

UPDATE

Battagliotti L., 2023