OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

identificazione: SANSONE E DALILA
titolo parallelo: Samson and Delilah

LOCALIZZAZIONE

Pavia, Musei Civici, Collezione Malaspina

ACQUISIZIONE NELLA RACCOLTA

tipo acquisizione: legato
Pavia, 1838

PROVENIENZA

data ingresso: ante 1824
data uscita: 1835

DATAZIONE

sec. XVI
1540 ca.

AUTORE

DATI TECNICI

xilografia; mm 304 x 502
materia del supporto: carta
filigrana: non rilevabile (controfondo)

STATO DI CONSERVAZIONE

discreto
indicazioni specifiche: una lacuna in corrispondenza dell'angolo inferiore sinistro, reintegrata sul controfondo; brevi lacerazioni fermate dal controfondo; abrasioni; alcune macchie

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

interventi conservativi: controfondato e incollato con brachette, lungo il margine superiore, al montaggio moderno

RESTAURI

1999-2008, Perugini, Chiara: distacco dell'incisione dal cartone ottocentesco di sostegno; pulitura; predisposizione su cartone di sostegno con brachette di carta giapponese e copertura in carta anacida
ente responsabile: SBAS MI

ISCRIZIONI

tipologia: nota manoscritta
tecnica di scrittura: a carboncino
trascrizione: Sansone - Attribuito a Tiziano










STEMMI, MARCHI

tipologia: timbro a secco, di collezione
identificazione: Stabilimento Malaspina (non in Lugt)
posizione: in basso al centro
descrizione: lettere S M corsive, entro tondo con perline a rilievo
Stabilimento Malaspina (non in Lugt)

vedi scheda stemma



tipologia: timbro a inchiostro, di collezione
posizione: sul controfondo, al verso
descrizione: STABILIMENTO / MALASPINA, entro ovale; inchiostro nero
Stabilimento Malaspina (Lugt 1779a)

vedi scheda stemma

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

La xilografia, ricavata da un solo blocco, rappresenta il momento in cui Sansone viene catturato dai Filistei. Alla sinistra di chi guarda, Dalila stringe nella mano destra la forbice e nella sinistra i capelli appena tagliati all'eroe biblico. A destra tre soldati osservano la scena.

Si veda la scheda ALU.0177.1.

L'esemplare qui schedato, non noto ai repertori, presenta evidente il tassello in corrispondenza della gamba del guerriero a destra, visto di spalle.
Si nota inoltre che l'impressione deve derivare da un legno piuttosto tarlato.

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

REPERTORI

Malaspina di Sannazzaro L., Catalogo di una Raccolta di Stampe Antiche, Milano, 1824, II, p. 44

BIBLIOGRAFIA

, Tiziano e la silografia veneziana del Cinquecento, Vicenza, 1976, pp. 113-114, n. 48

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Aldovini L., 2019
Aldovini L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ISBN 978-88-96445-24-2 ALU.0177.5, http://archivi.cini.it:80/cini-web/storiaarte/detail/34093/stampa-34093;JSESSIONID_OPAC_CINI=695F4D0061ECAC0CFB478C50993D86D5.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito