OGGETTO

definizione: foglio volante

SOGGETTO

identificazione: LIRICHE EROTICHE E SATIRE
titolo parallelo: EROTIC LYRICS AND SATIRES

LOCALIZZAZIONE

inv. FOAN TES 901

DATAZIONE

sec. XVI/ XVI, fine/inizio
1490 - 1550

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito fiorentino (incisore)
ambito fiorentino (inventore)

DATI TECNICI

xilografia; mm 538 x 480 ca.,
materia del supporto: carta
filigrana: presente: stemma Medici

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI

tipologia: di titolazione
lingua: volgare
tecnica di scrittura: a stampa
tipo di caratteri: lettere capitali romane
trascrizione: ALLEGREZZE D'AMORE

tipologia: didascalica
lingua: volgare
tecnica di scrittura: a stampa
tipo di caratteri: lettere capitali romane
trascrizione: CAPRICCI BURLESCHI, E DILETTEVOLI









STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Tammaro de Marinis possedeva due testi con vignette che furono descritti in un breve articolo da Francesco Novati.
Si tratta di un foglio volante su cui sono stampate le bozze di stampa di due componimenti poetici destinati probabilmente ad essere venduti dai cantastorie nei mercati di piazza toscani. È un foglio doppio, bianco all'esterno, che contiene un componimento per pagina: i testi potevano essere venduti insieme o autonomamente. Presentano correzioni degli errori tipografici da parte del proto e l'imprimatur del cancelliere del S. Uffizio. Secondo Novati uscirono “dai torchi di una delle molte stamperie fiorentine che lavoravano a mezzo il secolo XVI per conto de' libraietti annidati alle scale di Badia, gli Anichini, i Baleni, i Galassi, i Pagolini, i Tosi.”(Novati 1908, p.97).
Il componimento intitolato "Allegrezze d'amore", porta in testa una vignetta dove una fanciulla giace nuda a letto e il suo amante le è seduto accanto. Segue una lirica erotica in sette ottave sul genere di quei testi cortigiani come la Missa Amoris e i Dieci comandamenti di Amore di Notturno Napoletano che facevano il verso a quelli sacri.
Il secondo componimento, dal titolo "Capricci burleschi, e dilettevoli" era forse destinato al ‘recitar cantando': è una satira di figure tipiche, come la donna e l'uomo vanitosi, il saccente ecc. La vignetta in testa raffigura una fanciulla -che sta per essere trafitta da Amore- mentre conversa con un giovane.
La stampa del testo deve risalire al Cinquecento inoltrato mentre le immagini sono precedenti e derivano da illustrazioni librarie sempre fiorentine.

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Fondazione Giorgio Cini ©

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Fondazione Giorgio Cini ©

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Fondazione Giorgio Cini ©

tipologia: fotografia digitale
autore: 2019
ente proprietario: Venezia, Fondazione Giorgio Cini ©

tipologia: fotografia digitale

REPERTORI

BIBLIOGRAFIA

Novati F., "Un rarissimo cimelio tipografico fiorentino del secolo XVII", in Il libro e la stampa, 1908, 96-99, v. II, pp. 96-99
Sander M., Le livre à figures italien dépuis 1467 jusqu'à 1530. Essai de sa bibliographie et de son histoire par M. S., Milano, 1942, n. 327
Rozzo U., La strage ignorata. I fogli volanti a stampa nell'Italia dei secoli XV e XVI, Udine, 2008, pp. 154-155
Rhodes Dennis E., Catalogo del fondo librario antico della Fondazione Giorgio Cini, Firenze, 2011, A 40

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Urbini S., 2019
Urbini S., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0896, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/39185/foglio-volante-39185.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito