Istituto di Storia dell'Arte / Atlante delle Xilografie italiane del Rinascimento

SOGGETTO

titolo parallelo: THE VIRGIN APPEARING TO TWO SHEPHERDS
titolo: Apparizione della Madonna a due pastori

LOCALIZZAZIONE

inv. IT. VII, 269 (=9256)

PROVENIENZA

DATAZIONE

sec. XVI, primo quarto
1526

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito veneziano (incisore/ inventore)

DATI TECNICI

xilografia; mm 185 x 180 ca., ; mm 322 x 200 ca.
materia del supporto: carta
filigrana: da rilevare

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI

tipologia: didascalica
lingua: latino e volgare
tecnica di scrittura: a stampa
tipo di caratteri: lettere capitali romane
trascrizione: (da sinistra a destra): MATER DEI/ ANGELO/ GASPARO










STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Tra i casi di manoscritti illustrati mediante l'inserimento di xilografie ci sono le cronache storiche, dove il ruolo della immagini è quello di descrivere visivamente l'evento raccontato. È il caso dei fogli inseriti nei Diarii di Marin Sanudo della Biblioteca Nazionale Marciana, oggetto delle schede (ALU.0936, ALU.0937, ALU.0938), e anche di quelli presenti in un codice vaticano che riporta eventi dal 1520 al 1525, il nono volume delle Historiae senenses di Sigismondo Tizio (ALU.0825, ALU.0277, ALU.278.1).
Le stampe inserite nei Diarii di Marin Sanudo – che sono anche manifesti e bandi destinati ad essere affissi, opuscoli ecc. –, sono state studiate e catalogate da Orfea Granzotto (Granzotto 2005-2006).
Sanudo raccoglieva materiali a stampa di attualità, che a volte inseriva a commento di una sua notizia, e altre volte costituivano la notizia in sé, senza nessuna annotazione da parte dell'autore. Sono presenti in quasi tutti i volumi. Tra di essi si trovano alcune grandi e pregevoli xilografie, come quelle relative all'incoronazione di Carlo V nel 1519, non schedate in questo repertorio perché tedesche. Oppure fogli volanti – corredati da una vignetta xilografica e da un testo –, che rappresentano avvenimenti miracolosi, mostruosi e comunque straordinari. Si tratta in generale di materiale stampato tra il 1510 e il 1530.

La xilografia, forse disegnata da un veneziano non lontano da Benedetto Bordon, rappresenta in modo letterale quanto è riportato nel testo sottostante che racconta un miracolo avvenuto nella località di Monte Buso, tra Este e Monselice.
“Apparve questa gloriosa Madona a monte buso di sotto Moncellese a Gasparo e Angelo pecorari de Iaonni Todesco patrone del ditto luoco, Lo anno M.D.XXVI. lo di del Venere santo, venendo li ditti da confessarsi da una villa ditta Terralba. Et essendo gionti a un loco dove sono dui torracci vecchii uno vicino allaltro, che la strada fra l'uno e l'altro passa, videro una dona resplendente coperta tutta di negro, in abito viduale, a seder posta sopra un sasso, che a guisa di bancha ivi era fabricato, laquale fo da quelli gratiosamente salutata. A cui la preditta donna rese benignamente il saluto, poi disse a loro, Io vorrei che facesti una ambasciata da mia parte al patron vostro, e diteli cha altre fiate io li ho fatto intendere per uno suo di casa che mi debia far uno capitello in questo loco, e no l'ha voluto fare, per il che non poca castigatione aspetti allanima sua sel no me fa far ditto capitello, a cui risposero li due pastori, madonna noi non li porremo parlare, che quattro giorni sono che non parla a nissuno, perché il ditto giace in letto al extremo di morte, e noi semo poveretti, e non ci sara datto fede”.
La Madonna risponde ai pastori che la loro voce sarà ascoltata, e dà indicazioni su cosa devo riferire al loro padrone e alle genti del posto. Venne esaudita la richiesta e costruito il ‘capitello' -termine che nel nord est d'Italia si utilizzava per le edicole sacre sulle strade – al quale, secondo il testo del foglio volante, ‘concorre inumerabile populo, e sono fatti di grandissimi e evidenti miracoli…”. Sul luogo sorge in realtà una piccola chiesa, la Madonna delle Ave (o dei miracoli).
Sotto il testo stampato, Marin Sanudo lascia un appunto "nota fo l'anno 1526 dil mese di april questo miracolo sopra scritto".


DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana ©
note: Creative Commons

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana ©
note: Creative Commons

REPERTORI

BIBLIOGRAFIA

Granzotto O., Marin Sanudo e la stampa: bandi manifesti, fogli volanti, opuscoli e stampe popolari tra le pagine dei Diarii, Università di Udine, 2005-2006
Rozzo U., La strage ignorata. I fogli volanti a stampa nell'Italia dei secoli XV e XVI, Udine, 2008, pp. 102-103

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Urbini S., 2020
Urbini S., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0937, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/45186/stampa-inserita-volume-foglio-volante-45186.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito