Istituto di Storia dell'Arte / Atlante delle Xilografie italiane del Rinascimento

SOGGETTO

identificazione: FENOMENO SOPRANNATURALE
titolo parallelo: THE SUPERNATURAL PHAENOMENON OF THE THREE SUNS AND MOONS
titolo: Apparizione di tre soli e tre lune a Troia, nel Regno di Napoli

LOCALIZZAZIONE

inv. IT. VII, 282 (=9269)

PROVENIENZA

DATAZIONE

sec. XVI, prima metà
1510 - 1530

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito veneziano (incisore/ inventore)

DATI TECNICI

xilografia; mm 167 x 123 ca., ; mm 320 x 190 ca.
materia del supporto: carta
filigrana: da rilevare

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI











STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Tra i casi di manoscritti illustrati mediante l'inserimento di xilografie ci sono le cronache storiche, dove il ruolo della immagini è quello di descrivere visivamente l'evento raccontato. È il caso dei fogli inseriti nei Diarii di Marin Sanudo della Biblioteca Nazionale Marciana, oggetto delle schede (ALU.0936, ALU.0937, ALU.0938), e anche di quelli presenti in un codice vaticano che riporta eventi dal 1520 al 1525, il nono volume delle Historiae senenses di Sigismondo Tizio (ALU.0825, ALU.0277, ALU.278.1).
Le stampe inserite nei Diarii di Marin Sanudo – che sono anche manifesti e bandi destinati ad essere affissi, opuscoli ecc. –, sono state studiate e catalogate da Orfea Granzotto (Granzotto 2005-2006).
Sanudo raccoglieva materiali a stampa di attualità, che a volte inseriva a commento di una sua notizia, e altre volte costituivano la notizia in sé, senza nessuna annotazione da parte dell'autore. Sono presenti in quasi tutti i volumi. Tra di essi si trovano alcune grandi e pregevoli xilografie, come quelle relative all'incoronazione di Carlo V nel 1519, non schedate in questo repertorio perché tedesche. Oppure fogli volanti – corredati da una vignetta xilografica e da un testo –, che rappresentano avvenimenti miracolosi, mostruosi e comunque straordinari. Si tratta in generale di materiale stampato tra il 1510 e il 1530.

La vignetta xilografica rappresenta, in alto, una falce di luna con dentro tredici stelle: sotto,
due falci di luna composte in forma di cerchio che presentano al centro tre soli. Il miracolo astronomico è così descritto nel testo a stampa.
"Qvesti sono li tre Soli e tre Luni con tredeci stelle aparsi nel reame de Napoli sopra una terra chiamata troia li quali soli sonno di grande admiratione alla gente che piu non ha veduti simil portenti.

Transumpto duna lettera venuta da Roma de li tre Soli aparsi.

Avisove come habiamo per lettere de tre Soli aparsi sopra Troia: et etiam e stato confirmato per homini di fede. I quali confirma le sopradicte cose esse vere: e oltra cio a fore in campagna in certi boschi si se trovato grandissima quantita di pane il quale manzava certi pastori insieme con settecento porzi e questo e certo per lettere del governatore de quel locho el quale se aspetta in Roma il quale porta con lui di quel pane. Valete".


DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana ©
note: Creative Commons

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana ©
note: Creative Commons

REPERTORI

BIBLIOGRAFIA

Granzotto O. , Università di Udine, 2005-2006
Rozzo U. , Udine, 2008 , pp. 102-103

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Urbini S., 2020
Urbini S., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0938, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/45215/stampa-inserita-volume-foglio-volante-45215.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito