OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

identificazione: SACRIFICIO DI ISACCO
titolo parallelo: Sacrifice of Isaac
titolo: Sacrificio di Isacco

LOCALIZZAZIONE

PROVENIENZA

DATAZIONE

XVI, secondo quarto
1524 post - 1526 post

AUTORE

altre attribuzioni: Anonimo (incisore)

DATI TECNICI

materia del supporto: carta

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI











STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Chiaroscuro a due legni, nero e grigio scuro.



Il presente chiaroscuro raffigura il momento in cui Abramo viene tempestivamente fermato dall’intervento divino, mentre sta per immolare il figlio Isacco (Genesi 22, 10-12). L’angelo del Signore del racconto biblico non è visibile nella scena, ma la sua presenza è intuibile grazie alla posa del patriarca, che, colto di spalle – così come Isacco –, con il braccio sollevato in attesa di sferrare il colpo mortale, volge bruscamente lo sguardo verso l’alto.



Bartsch (Bartsch 1811) attribuì il foglio a un anonimo intagliatore, ma la critica successiva è concorde nel riconoscere la mano di Antonio da Trento (Gnann 2013; Servolini 1932; Zava Boccazzi 1962; Zeitler 2007). È ancora accettata, invece, l’attribuzione dell’invenzione a Parmigianino proposta dallo stesso Bartsch, anche se rimane sconosciuto il disegno che servì da modello. In tempi recenti Achim Gnann, notando affinità tra la figura di Abramo e quella del carnefice nel disegno di Parmigianino raffigurante il Martirio di due santi (British Museum, inv. 1904,1201.2; per il chiaroscuro di questo soggetto si veda ALU.0957.1), ha proposto una datazione del modello per il Sacrificio di Isacco intorno al 1524-1526 (Gnann 2013).



Gnann, inoltre, ipotizza che per la composizione della scena il Mazzola possa essersi ispirato al Sacrificio di Isacco affrescato da Raffaello sul soffitto della Stanza di Eliodoro, oppure a un disegno raffaellesco di medesimo soggetto (Getty Museum, inv. 92.GB.37), conosciuto anche attraverso un’incisione di Agostino Veneziano (B XIV.6.5) (Gnann 2013). Tra i precedenti figurativi su cui l’artista ha potuto meditare, noi segnaliamo il dettaglio con lo stesso soggetto nel riquadro in alto a destra della monumentale xilografia di Ugo da Carpi e Tiziano (ALU.0175.1): il passo interrotto di Abramo che si torce guardando in alto e fermando il braccio, ma anche la posa di Isacco, inginocchiato sull’altare a capo chino, sono elementi che ritornano, seppur raffigurati secondo un'altra prospettiva, nella stampa qui catalogata.



Altri esemplari



Amburgo, Kunsthalle, inv. 1134



Boston, Museum of Fine Arts P1645 https://collections.mfa.org/objects/126953/the-sacrifice-of-abraham?ctx=0b25182e-f3c1-4ec0-8b2c-10b725353e33&idx=9



1975.546 https://collections.mfa.org/objects/174546/the-sacrifice-of-abraham?ctx=bbbba224-4a6d-4323-b459-4c695941ded9&idx=31



1975.547 https://collections.mfa.org/objects/174547/the-sacrifice-of-abraham?ctx=bbbba224-4a6d-4323-b459-4c695941ded9&idx=32



Harvard Art Museums G7520 https://hvrd.art/o/276780 M9900 https://hvrd.art/o/259020 M9901 https://hvrd.art/o/259019



Londra, British Museum W, 4.30 https://www.britishmuseum.org/collection/object/P_W-4-30



1895,0122.1279 https://www.britishmuseum.org/collection/object/P_1895-0122-1279



New York, The Metropolitan Museum of Art 22.73.3-32 https://www.metmuseum.org/art/collection/search/631711



Vienna, Albertina DG1159 https://sammlungenonline.albertina.at/?query=search=/record/objectnumbersearch=[DG1159]&showtype=record



DG2002/410 https://sammlungenonline.albertina.at/?query=search=/record/objectnumbersearch=[DG2002/410]&showtype=record



DG2002/411 https://sammlungenonline.albertina.at/?query=search=/record/objectnumbersearch=[DG2002/411]&showtype=record



Washington DC, Library of Congress 2008675408 https://lccn.loc.gov/2008675408



Washington DC, National Gallery of Art 1991.150.101 https://www.nga.gov/collection/art-object-page.73556.html



Kirk Edward Long Collection, L.15.596.2007


DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
autore: Silvia Urbini
ente proprietario: Francoforte, Staedel Museum ©

REPERTORI

Bartsch A., Le peintre graveur, Vienne, 1803-1821, v. XII, p. 22, 3
Karpinski C., The Illustrated Bartsch 48. Italian chiaroscuro woodcuts, New York, 1983, p. 13

BIBLIOGRAFIA

Servolini L., La xilografia a chiaroscuro italiana nei secoli XVI, XVII e XVIII, Lecco, 1930
Zava Boccazzi F., Antonio da Trento incisore (prima metà XVI sec.), Trento, 1962, p.59, 10
Zeitler K., "Abraham opfert Isaak", Parmigianino und sein Kreis, München, 2007, pp.174-175

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Battagliotti L., 2022
Battagliotti L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.1115.1, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/54616/stampa-54616.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito