OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

titolo parallelo: LAST JUDGMENT with Jesus Christ, the Virgin Mary, the archangel Michael, St John the Baptist and other STs
titolo: Giudizio Universale

LOCALIZZAZIONE

Londra, British Museum, Department of Prints and Drawings

PROVENIENZA

Stuttgart, H G Gutekunst
data uscita: 1874

DATAZIONE

secc. XV/ XVI, fine/inizio
1490 ca. - 1510 ca.

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito veneto-emiliano (incisore)
ambito veneto-emiliano (inventore)

STATO DELLA STAMPA

probabilmente secondo stato su due

DATI TECNICI

xilografia; mm 383 x 260 ca.,
materia del supporto: carta
filigrana: da rilevare

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI

tipologia: indicazione di responsabilità
tecnica di scrittura: a stampa
trascrizione: MAF [lettere sovrapposte]










STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

La composizione presenta Gesù Cristo seduto sul globo, incoronato da due angeli, affiancato da san Giovanni Battista e da Maria Vergine, capofila di Santi e Sante. Le figure sono inserite entro una mandorla circolare suddivisa dallo Zodiaco: nel semicerchio inferiore si trova l'arcangelo Michele che con la bilancia soppesa le anime dei buoni e dei cattivi, affiancato dagli angeli con le rispettive animule... Nella zona sottostante, i destinati al Paradiso e i dannati, separati da una veduta di città al centro. In alto ai due angoli, i quattro evangelisti inseriti a due a due in due forme circolari: Luca e Giovanni da una parte, Marco e Matteo dall'altra.

La matrice, incisa da entrambi i lati, è conservata a Pavia, Musei Civici, inv. 5431b (si veda la scheda relativa, ALU.0008-M, cui si rimanda per attribuzione e datazione) e presenta anche una cornice decorativa, assente nella stampa, forse perché ritagliata lungo il bordo della composizione centrale (il foglio appare effettivamente rifilata). Il monogramma MAF (riferito talvolta a Marcantonio Raimondi e talvolta ad Andrea Mantegna; si veda comunque Nagler, Mon., IV, 1780) è intagliato in un tassello separato e quindi imputabile ad un'interpolazione successiva all'intervento dell'autore. L'esemplare qui schedato è dunque di secondo stato.

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: London, British Museum ©
note: Creative Commons

REPERTORI

BIBLIOGRAFIA

Malaspina di Sannazzaro L., Catalogo di una Raccolta di Stampe Antiche, Milano, 1824, IV, pp. 334-335
Schreiber W.L., Handbuch der Holz- und Metallschnitte des XV. Jahrhunderts, Leipzig, 1926-1930, I, n. 598 
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schreiber1926ga
Field R.S., The Illustrated Bartsch 161-166 (Supplement). German single leaf woodcuts before 1500: Anonymous artists, New York, 1987-2008, 162, n. 598
Aldovini L./ Landau D./ Urbini S., "Le matrici lignee della collezione Malaspina e l'Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento", in Studi di Memofonte, 2016, 17, pp. 3-24 
http://www.memofonte.it/contenuti-rivista-n.-17/l.-aldovini-d.-landau-s.-urbini-le-matrici-lignee-della-collezione-malaspina-e-l-atlante-delle-xilografie-italiane-del-rinascimento.html

MOSTRE/ESPOSIZIONI

AUTORE DELLA SCHEDA

Aldovini L., 2016
Aldovini L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0008.2, http://archivi.cini.it:80/cini-web/storiaarte/detail/707/stampa-707;JSESSIONID_OPAC_CINI=CADA40A886EE5DC0AC562088AA4F3D6C.html