Istituto di Storia dell'Arte / Atlante delle Xilografie italiane del Rinascimento

OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

titolo parallelo: MADONNA AND CHILD ON A THRONE WITH ST JOHN THE BAPTIST AND ST GREGORY THE GREAT

LOCALIZZAZIONE

Londra, British Museum, Department of Prints and Drawings

ACQUISIZIONE NELLA RACCOLTA

tipo acquisizione: acquisto
nome: Boerner
Leipzig, 1927

DATAZIONE

sec. XVI, primo quarto
1517

AUTORE

DATI TECNICI

xilografia; mm 534 x 392 ca.
materia del supporto: carta
filigrana: da rilevare

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI

tipologia: riferimento all'autore
tecnica di scrittura: a stampa
trascrizione: LA*

tipologia: riferimento all'autore
tecnica di scrittura: a stampa
tipo di caratteri: gotici
trascrizione: Gregorius de gregoriis / excusit M.D.XVII









STEMMI, MARCHI

tipologia: monogramma/firma, dell'autore
identificazione: Lucantonio degli Uberti
posizione: a sinistra verso il basso
descrizione: LA*
Lucantonio degli Uberti

vedi scheda stemma

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

La stampa presenta una composizione in cui la Madonna con il Bambino deriva, in controparte, da un dipinto di Raffaello, la 'Madonna del Pesce', conservato a Madrid (Prado), attraverso il tramite della traduzione a bulino (nello stesso verso del dipinto) di Marco Dente da Ravenna (Bartsch XIV, pp. 61-63 n. 54), come si può rilevare dall'osservazione del volto della Vergine e dal trattamento del panneggio dietro le gambe di Cristo.
Si vedano le immagini di confronto:
https://www.museodelprado.es/coleccion/obra-de-arte/7-de-diciembre-de-1815/bd9be241-e21a-46a1-b03f-3f4382b5ac38
http://aperto.pinacotecabologna.beniculturali.it/wp-content/uploads/2016/05/102-PN%2021432_1.jpg

La figura di San Gregorio è desunta invece dal personaggio di Sant'Erasmo nella xilografia di Dürer con i Santi Nicola, Ulrico ed Erasmo (Bartsch VII, n. 118; Hollstein 233). Il gesto del Battista ricorda quello nella xilografia di Dürer, San Giovanni Battista e Onofrio (Bartsch 112; Hollstein 230), mentre lo sfondo architettonico è dal Santo Stefano, Sisto e Lorenzo (Bartsch 108; Hollstein 235).
L'angelo al centro è derivato da Gesù Bambino nell'incisione d'après la Madonna di Foligno (Bartsch XIV, pp. 58-60, n. 52). Si veda Bury 1989, p. 197 nota 62.

La stampa è stata pubblicata dal celebre editore veneziano Gregorio de Gregori, attivo a Venezia tra 1496 e 1527.
E' nota in questo unico esemplare, poiché quello di New York (Metropolitan Museum, inv. 49.50.209; si veda il catalogo inglese della mostra del 1976, scheda n. 11) è stato riconosciuto essere un facsimile. Si veda
http://www.metmuseum.org/art/collection/search/632291?sortBy=Relevance&ft=lucantonio+degli+uberti&offset=0&rpp=20&pos=1

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: fotografia digitale
ente proprietario: London, British Museum ©
note: Creative Commons

REPERTORI

Bury M. , London, 1989

BIBLIOGRAFIA

Passavant J.D. , Paris, 1860-1864 , V, p. 63 n. 6
Hind A.M. , London, 1935 , II, p. 454
Borea E. , Pisa, 2009 , v. I, pp. 66-67, v. II, fig IV/5

MOSTRE/ESPOSIZIONI

Tiziano e la silografia veneziana del Cinquecento Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 1976
Raphael Edinburgh, National Galleries of Scotland, 1994 May-July

AUTORE DELLA SCHEDA

Aldovini L., 2017
Aldovini L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0122, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/8429/stampa-8429.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito