Istituto di Storia dell'Arte / Atlante delle Xilografie italiane del Rinascimento

OGGETTO

definizione: stampa

SOGGETTO

identificazione: SANTA MARTA
titolo parallelo: ST MARTHA
titolo: Santa Marta sconfigge il drago Tarascona

LOCALIZZAZIONE

Parigi, Musée du Louvre, Réserve E. de Rothschild, Département des arts graphiques

ACQUISIZIONE NELLA RACCOLTA

tipo acquisizione: donazione
Paris, 1935

PROVENIENZA

data uscita: 1935

data uscita: 1869

data ingresso: 1869
data uscita: ante 1885

DATAZIONE

secc. XV/ XVI, fine/inizio
1490 ca. - 1505 ca.

AUTORE

  • Anonimo (incisore, inventore)
ambito culturale: ambito lombardo-veneto (inventore/ incisore)
altre attribuzioni: ambito milanese

DATI TECNICI

xilografia; coloritura in giallo; mm 390 x 292 ca., ; mm 404 x 292
materia del supporto: carta
filigrana: presente: bilancia entro un cerchio (simile a Briquet 2524 e 2542)

STATO DI CONSERVAZIONE

buono

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

RESTAURI

ISCRIZIONI

tipologia: didascalica
tecnica di scrittura: a stampa
tipo di caratteri: lettere capitali
trascrizione: S [in controparte] MARTA










STEMMI, MARCHI

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

La stampa è composta da due legni, probabilmente nati indipendentemente: uno per la composizione centrale e uno per la cornice.
La scena centrale mostra santa Marta mentre, con l'acqua santa, ha la meglio sul famoso drago Tarasca, che minacciava le terre della Provenza dove la santa, insieme a Lazzaro, Marta, Maria Maddalena e altri, era giunta dalla Terra Santa dopo essere stata posta dagli infedeli su un'imbarcazione senza vele né remi né timone né provviste. Secondo la leggenda, Marta avrebbe compiuto numerose conversioni e domato miracolosamente un terribile dragone, la Tarasca, che devastava la valle del Rodano, aspergendolo con un rametto d'issopo intinto nell'acqua benedetta, proprio mentre stava divorando un uomo.

La xilografia presenta un intaglio piuttosto accurato ed è attribuita ad ambito milanese verso la fine del XV secolo.
La cornice appare stilisticamente disomogenea e non perfettamente commisurata al riquadro centrale, e non deve quindi essere stata creata per questa destinazione, ma venne probabilmente riutilizzata da una qualche illustrazione libraria. E' particolarmente pregiata ed è da attribuirsi ad altro ambito di produzione. Lippmann (1888, p. 169) notava la somiglianza di alcuni dettagli con la produzione dei fratelli Le Signerre per le opere di Giovanni Pietro Ferraro, 'Specchio dell'Anima', Milano 1498 (ISTC is00637000) e 'Tesauro spirituale', Milano 1499 (ISTC it00117200).

Si veda in particolare la cornice del San Girolamo nel volume di Vivaldus, 'De veritate contricionis', pubblicato a Saluzzo nel 1503 dai fratelli Le Signerre.
Si veda https://archive.org/stream/artofwoodengravi00lipp#page/n181/mode/2up

I putti 'mantegneschi' con gli strumenti della Passione sono stati avvicinati anche alla Madonna in trono intagliata da Jacopo da Strasburgo su invenzione di Benedetto Bordon (cfr. ALU.0167.1).

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

tipologia: scansione da libro

REPERTORI

Schreiber W.L., Handbuch der Holz- und Metallschnitte des XV. Jahrhunderts, Leipzig, 1926-1930, III (1927), n. 1618 
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schreiber1926ga
Field R.S., The Illustrated Bartsch 161-166 (Supplement). German single leaf woodcuts before 1500: Anonymous artists, New York, 1987-2008, v. 166, p. 27, n. 1618, n. 1618

BIBLIOGRAFIA

Lippmann F., The Art of Wood-Engraving in Italy in the Fifteenth Century, London, 1888, p. 169, p. 163 
https://archive.org/stream/artofwoodengravi00lipp#page/n7/mode/2up
Heitz P., "Italienische Einblättdrucke in den Sammlungen Modena, Oxford, Paris, Pavia, Prag, Prato", Einblättdrucke des XV. Jahrhunderts, Strassburg, 1934, p. 7 n. 51, pl. 51
Blum A., Les Primitifs de la gravure sur bois, étude historique et catalogue des incunables xylographiques du Musée du Louvre, Cabinet d'estampes Edmond de Rothschild, Paris, 1956, p. 77 n. 38, pl. XXXVIII
Jean-Richard P., Les incunables de la Collection Edmond de Rothschild, Paris, 1974, p. 18 n. 31

MOSTRE/ESPOSIZIONI

Les incunables de la Collection Edmond de Rothschild Paris, Musée du Louvre, 1974, 22 giu.-7 ott.

AUTORE DELLA SCHEDA

Aldovini L., 2017
Aldovini L., Atlante delle xilografie italiane del Rinascimento, ALU.0248, https://archivi.cini.it/storiaarte/detail/14182/stampa-14182.html
aggiungi ai preferiti Torna all'esito